destinazioni ideali con i bambini
Curiosità

Estate in viaggio: 5 destinazioni ideali con i bambini!

Come abbiamo visto la scorsa settimana, viaggiare con i bambini può essere facile, pratico, divertente e indimenticabile: una vacanza, se ben organizzata, può dare mille spunti e mille occasioni per imparare qualcosa di nuovo e rilassarsi!
Oggi vogliamo vedere 5 destinazioni ideali con i bambini!

1 – Parigi: la città romantica per eccellenza, è ricca di storia e di arte, sempre super organizzata e ricca di punti d’interesse. Musei, piazze, teatri, palazzi, parchi, chiese…. Non dimentichiamo, poi, che – poco distante – c’è anche Disneyland Paris, vero e proprio paradiso per i più piccoli.
Insomma in una sola vacanza, i bimbi potranno imparare tantissimo e divertirsi giocando con gli eroi dei loro cartoni animati preferiti!zainetto-squalo

2 – Copenaghen/Londra: le consideriamo insieme perché, oltre a condividere una lunga storia, tante tradizioni e uno sviluppo architettonico notevole, entrambe le città sono caratterizzate anche dalla presenza di coloratissimi soldati in divisa, sempre impegnati in parate e cambi della guardia… immaginate la meraviglia e la curiosità che potrebbero scatenare nei bimbi!
Tornando alle fiabe, poi, Copenaghen è famosa anche per la statua della Sirenetta sullo scoglio: un ulteriore spunto per racconti interessanti!

[continua a leggere]

In viaggio con i bambini: 5 cose da NON fare!
Curiosità

In viaggio con i bambini: 5 cose da NON fare!

Nelle scorse settimane, abbiamo già visto cosa portare sempre con sé quando si parte per una vacanza con i propri figli: oggi, in contro tendenza, vogliamo porre l’accento su 5 cose da non fare quando si è in viaggio con i bambini!

Partire con bimbi piccoli preoccupa molti genitori: che mezzo di trasporto scegliere? Che destinazione? I bimbi faranno i bravi? E se iniziano a fare i capricci? Piccoli dubbi e tormenti che molti genitori hanno provato almeno una volta nella vita, prima di avventurarsi nelle tanto attese vacanze estive: viaggiare, però, può essere molto più divertente e facile di quanto non si pensi!

Vediamo come:

1 – Non partire mai senza un piano: ci siamo, state per fare i bagagli e lasciare la città per la vostra meta preferita, ma siete sicuri di aver pianificato per bene il vostro viaggio?
Per “pianificato” non s’intende un’organizzazione ossessiva di ogni secondo della giornata, ma una molto più immediata “mappa mentale” grazie alla quale muovervi con sicurezza: ristoranti, alberghi, parchi giochi, luoghi interessanti e curiosi… avere un’idea almeno generale di cosa troverete a destinazione vi aiuterà a gestire con molta più serenità la vostra vacanza!

E poi, mai scordarsi un [continua a leggere]

Torta di pannolini fai da te
Curiosità

Torta di pannolini: i rischi del “fai da te”!

Una torta di pannolini è il regalo ideale per tantissimi neogenitori: oltre ad essere originale e divertente, è anche pratica e utile, ricchissima di prodotti che possono aiutare mamme, papà e bebè nei primi mesi di “conoscenza”.
Pannolini, prodotti per il bagnetto, accessori per la pappa… una diaper cake sorprende qualsiasi destinatario, senza dimenticare l’effettiva utilità!

Negli ultimi tempi, su Internet è dilagata la tendenza della torta di pannolini “fai da te”: tutorial, fotografie passo passo, video informativi spiegano come realizzare una diaper cake fatta in casa, dalla base ai ritocchi finali.
Ma i tutorial dimenticano un punto fondamentale: creare una torta di pannolini da zero non è affatto facile!

Questo genere di prodotto richiede tempo, manualità e un certo investimento iniziale… e non è detto che il risultato finale ci soddisfi!

Torta di pannolini fai da te: quattro rischi

Nel creare una torta di pannolini “fai da te” si possono incontrare quattro tipi diversi di rischio: vediamoli!

1 – Costi elevati: una torta di pannolini non è mai solo “di pannolini”. Bisogna pensare anche ad accessori di diverso genere – bavaglini, body, calzine, asciugamani, prodotti per la nanna e per la pappa, ma anche nastri, nastrini e [continua a leggere]

test meta di viaggio
Curiosità

Test: scopri la meta di viaggio perfetta!

Luglio è, ormai, arrivato e, per tantissimi, le vacanze sono dietro l’angolo: il tempo delle prenotazioni è passato e, forse, solo chi ama il last minute non ha ancora idea di dove trascorrere i suoi meritati giorni di relax!
Oggi, però, vogliamo proporvi un po’ per scherzo un test brevissimo, che rivelerà con poche risposte la meta di viaggio perfetta per voi e i vostri bimbi: avete scelto la destinazione giusta? Scopritelo con il nostro questionario!

Come funziona? Il test prevede solo 5 domande: armatevi di carta e penna e segnate le risposte (A, B, C). Alla fine dell’articolo troverete la corrispondenza!
Partiamo?

TEST: LA META DI VIAGGIO PERFETTA

Domanda n.1: Qual è l’animale preferito del tuo bimbo/della tua bimba?
A. Un cagnolino
B. Un delfino
C. Un orsetto

Domanda n.2: Giornata libera… dove vai con il tuo bimbo/con la tua bimba?
A. In giro nel centro della città: in fondo, giornata libera vuol dire anche tempo per lo shopping!
B. In piscina: al chiuso o all’aperto, l’importante è fare un po’ di movimento!
C. Al parco, per giocare e riposarsi all’ombra

Domanda n.3: Quale cartone animato Disney occupa perennemente il televisore?
[continua a leggere]

Pranzo in spiaggia con i bambini
Curiosità

Pranzo in spiaggia con i bambini: come mi organizzo?!

Mangiare in riva al mare è divertente e rilassante, soprattutto se – poi – si può fare una bella dormita all’ombra, cullati dal rumore delle onde!

Il pranzo in spiaggia con i bambini, però, può destare qualche dubbio, qualche perplessità, qualche piccolo problema organizzativo… insomma, come si fa? Cosa bisogna portarsi dietro? Cosa è meglio evitare?

Ecco i nostri consigli per una giornata al mare senza drammi!

PRANZO IN SPIAGGIA CON I BAMBINI: LE MIGLIORI “RICETTE”

Inutile negarlo: in spiaggia non è proprio possibile portare piatti elaborati!
Le ricette complicate diventano scomode da trasportare e pesanti da digerire: una vera e propria calamità per i bimbi più piccoli, che vogliono solo correre e giocare, ma anche per i genitori, che si trovano a dover far avanti e indietro con scatole, scatoline e scatolette piene di cibo!

Cosa si mangia in spiaggia?
Cibi sostanziosi ma leggeri, che permettano a tutti di godersi la giornata senza un’inutile pesantezza!

Quindi:
– la pasta fredda ci salverà: condita col tonno, con i pomodorini, con pezzettini di mozzarella, col pesto… comunque la preferiate, senza esagerare, un po’ di pasta fredda si trasporta con facilità, è buona e riempie la pancia!
[continua a leggere]